Tra galletti e corsari termina 1-1

TOP
By Chicarella | Scritto in Prima Squadra 
Una fase del match (Foto Ago)

Una fase del match (Foto Ago)

Asti-Sestri Levante 1-1

Marcatori: pt 5’ Firenze (SL), st 7’ Ciolli su rig (A).

Asti (4-2-3-1): Tulino; Di Luca, Ciolli, Rossi, Canale (st 1’ Mondo); Campanaro, Mangiarotti (st 36’ Carfora); Audino (st 23’ Micillo), Merito, Rolando; Lo Bosco. N.e.: Montrucchio, Daleno, Mariani, El Harti, Vuerich, Maio. All.: Ascoli.

Sestri Levante (4-3-1-2): Stamcampiano; Melli, Mautone, Lorenzini, Sanashvili; Marchesi (st 36’ Provenzano), Boisfer, Monacizzo; Firenze (st 30’ Olivieri); Longobardi, Cardini. N.e.: Costa, Guazzoni, Pane, Gallotti, Besana, naclerio, Durante. All.: Baldini.

Arbitro: Bertozzi di Cesena.

Pareggio per 1-1 contro il Sestri per i galletti. Leggi Tutto »

Poker degli Allievi 1998

TOP
By Chicarella | Scritto in Giovanili 
Grande successo degli Allievi

Grande successo degli Allievi

Nel campionato regionale Allievi ’98, l’Asti ha vinto 4-0 contro l’Asca. Dopo soli 5’ Paracchino ha sbloccato il risultato recuperando un rinvio della difesa non preciso. Spina, autore di una doppietta, ha segnato al 32’ su punizione e all’11’ della ripresa su azione. Il quarto gol è stato realizzato da Zunino che dal lato destro ha calciato di sinistro sul palo opposto. L’unica azione degna di nota dell’Asca è stata una punizione che è poi rimbalzata male e quindi si è rivelata innocua. Nella prima giornata di ritorno dei ’98, l’Asti non è riuscito ad andare oltre il pareggio (1-1) nella sfida casalinga con la Novese. I biancocelesti ospiti avevano chiuso il primo tempo sull’1-0 grazie a una rete siglata su rigore pochi istanti prima del riposo. Il penalty aveva provocato l’espulsione del portiere biancorosso Ferro, allontanato dal direttore di gara in quanto reo di aver interrotto una chiara occasione da gol. L’Asti ha evitato comunque la sconfitta al primo minuto della ripresa andando a segno su punizione con Marocco.  Leggi Tutto »

Questo il commento post gara del presidente Pier Paolo Gherlone: “E’ la terza sconfitta consecutiva che subiamo per errori dei singoli. Due disattenzioni che ci han tagliato le gambe che non devono più ripetersi. I ragazzi hanno giocato un buon calcio per la prima mezz’ora e lottato sino all’ultimo  in un campo trasformatosi in un pantano. Abbiamo pagato inoltre l’assenza di tre titolari ma gli under in campo non hanno sfigurato. Serve fiducia. Ci salveremo con questi ragazzi e con questo allenatore ma domenica prossima non si può fallire.  Servono una sferzata d’orgoglio e un pizzico di cattiveria in più per i tre punti”.